Destinazioni

Región Andes
Región Caribe
Región Pacífico
Región Orinoquía
Región Amazonas
Arrow
Arrow
Slider

Benvenuti nella patria del caffè e degli smeraldi. Benvenuti nella terra dove le Ande mettono le radici nel continente sudamericano, dove l’Oceano Pacifico abbraccia il Mar dei Caraibi, dove il deserto strizza l’occhio all’Amazzonia e dove il frastuono di un tempo, ha lasciato spazio alla poesia che c’è in un passo di salsa o nelle note dolci e malinconiche di una fisarmonica in riva al mare. Benvenuti nella terra di Gabriel García Márquez e del suo realismo magico. Benvenuti nei siti archeologici di San Agustín e della Ciudad Perdida. Benvenuti a Cartagena de Indias con il suo charme coloniale, a Barranquilla e a Pasto con i famosi carnevali, a Santiago de Cali con l’allegria dei suoi ritmi musicali, a Medellín con il festival dei fiori. Benvenuti nel paese con più specie di volatili ed orchidee al mondo. Benvenuti a Caño Cristales, il fiume arcobaleno. Benvenuti nei centri coloniali e nelle metropoli. Benvenuti in una terra magica che è allegria ed eleganza. Benvenuti nella Leggenda di El Dorado… Benvenuti in questo viaggio meraviglioso quale è il mosaico culturale colombiano con le sue genti, la sua musica, la sua cultura, le sue tradizioni, i suoi sorrisi, i suoi sapori… Benvenuti in Colombia !

Ande

La Cordigliera delle Ande, la più lunga al mondo, entra da sud in territorio colombiano, dividendosi in due in prossimità del Nudo de Los Pastos. All’altezza del Macizo Colombianoil principale punto idrografico del paese, le Ande si diramano in tre versanti montani che attraversano il paese da sud a nord, dando origine ad una topografia variegata, con cime che superano i 5300 metri, estesi altipiani, profondi canyon ed ampie valli. Queste tre cordigliere sono caratterizzate da ghiacciai permanenti, parami umidi, boschi andini, zone aride e regioni pantanose. Questa gran varietà di ecosistemi crea le condizioni per terreni fertili da impiegare in agricoltura. Nelle Ande si concentra la maggior parte della popolazione colombiana.

Aguadas

Deserto della Tatacoa

Jardín

Medellín

San Agustín

Zipaquirá

Barichara

El Socorro

Jericó

Monguí

Santa Fé de Antioquia

Bogotá

Guaduas

Laguna Guatavita

Paesaggio Cafetero

Tierradentro

Bucaramanga

Honda

La Playa de Belén

Salamina

Villa de Leyva

Caraibi

Questa regione si estende per una lunghezza di 1600 km sul Mar dei Caraibi. Nonostante le condizioni climatiche caraibiche, questa regione racchiude al suo interno deserti nella Guajira; montagne ricoperte da boschi umidi e nevi perenni nella Sierra Nevada de Santa Marta, la montagna litoranea più alta al mondo (5770 metri sul livello del mare); paludi e savane nei dipartimenti di Magdalena, Cesar e Sucre; golfi con spiagge bianche come quello di Morrosquillo; foreste nel Golfo di Urabà ed ovviamente affascinanti paesaggi tipici caraibici. Nelle vicinanze di Cartagena si trova l’arcipelago delle isole del Rosario e San Bernardo, paradisi circondati da colorate barriere coralline. A 700 km dalla costa è possibile raggiungere l’arcipelago di San Andrés e Providencia (più isole minori), autentica oasi di vita formata da isole, isolotti e banchi di sabbia che si estendono per 500 km in mezzo al Mare dei Caraibi.

Aracataca

Ciénaga

Isola San Andrés

Parco Tayrona

Valledupar

Barranquilla

Ciudad Perdida

La Guajira

Santa Cruz de Lorica

Capurganá

Isole del Rosario

Mompox

Santa Marta

Cartagena de Indias

Isola Providencia

Palenque

Taganga

Pacifico

La Costa Pacifica Colombiana si estende per una lunghezza di 1300 km ed è caratterizzata per essere una delle zone più umide del pianeta, con una piovosità che supera i 10.000 mm cubi all’anno. Il versante nord, dove la Serranìa del Baudò si addentra nell’Oceano Pacifico, è caratterizzato da baie ed insenature che fanno da cornice ad una zona selvatica distupenda biodiversità. Il versante sud si presenta più pianeggiante e  regolare. La sua caratteristica peculiare è la presenza di numerosi fiumi di grande portata che scorrono in prossimità di spiagge deserte e selvagge, dove si trovano spesso anche diversi ecosistemi di mangrovie. A 56 km dalla costa, si trovano le isole di Gorgona e Gorgonilla, dichiarate Parco Naturale Nazionale e considerate uno straordinario santuario di fauna e flora. Queste isole sono teatro  ogni anno della migrazione delle cosiddette balene jubarte. A 300 km dalla costa si trova infine l’isolotto di Malpelo, una roccia emergente dall’Oceano circondata da un’esuberante vita sottomarina.

Bahía Malaga

Isola Gorgona

Nuquí

San Cipriano

Bahía Solano

Isola Malpelo

Parco Naturale Utría

Santiago de Cali

Buga

Lago Calima

Pasto

Ipiales

Laguna de la Cocha

Popayán

Orinoquía

Questa vasta regione arriva sino al Rio Orinoco ai confini con il Venezuela, estendendosi dal centro del paese verso oriente in una pianura caratterizzata da savane e praterie intercalate da boschi e fiumi di grande portata. La Orinoquía si estende per una superficie di 230.000 km2, ovvero il 20% del territorio colombiano. Nel versante sud occidentale della regione, si innalza la Serranía de la Macarena, una formazione montuosa indipendente dal complesso delle Ande, la quale presenta una straordinaria biodiversità, dato che in questa zona confluiscono elementi naturali tipici delle Ande, dell’Amazzonia e della stessa Orinoquía.

Caño Cristales

Casanare

Vichada

Amazzonia

Con la più grande foresta pluviale tropicale ed il fiume più abbondante al mondo, la foresta amazzonica è un altro dei tesori nascosti della Colombia. È un luogo prodigioso, non solo per gli aborigeni che lo abitano e la vastità del Rio delle Amazzoni che in alcuni punti sembra un mare, ma anche per la vita che genera e nutre sia sulla terra ferma che in acqua. È la maggiore riserva ecologica del pianeta, con un’abbondanza inimmaginabile di specie vegetali ed animali. La foresta amazzonica copre un terzo del territorio colombiano. La giungla amazzonica colombiana è una meta tradizionale per gli scienziati interessati ad apprendere dagli sciamani i segreti del “parlare” con la natura. Il mondo vede normalmente la giungla amazzonica come la più grande riserva di ossigeno del pianeta, ma è molto di più: è la patria di un popolo speciale e di un laboratorio vivente di vita animale e vegetale.

Amazonas

Guainía